Categorie
Stella del calcio

Il rigore di Cristiano Ronaldo recupera un pareggio per la Juventus contro il Milan di AC

Gli ci sono voluti più di 90 minuti, ma Cristiano Ronaldo alla fine ha avuto la meglio su Ibrahimovic. Nel corso della semifinale di Coppa Italia di andata tra la Juventus di Ronaldo e l’AC Milan di Ibrahimovic, quest’ultimo ha trasformato un calcio di rigore, dando alla Juve un pareggio 1-1 in vantaggio sulla decisiva seconda tappa del 4 marzo a.

Dal momento in cui il Milan ha battuto la Roma nei quarti di serie, questa partita era stata annunciata come una resa dei conti non solo tra i due rivali di Serie A di lunga data, ma delle icone globali Ronaldo e Ibrahimovic, due dei giocatori più venerati e affermati degli ultimi due decenni.

Eppure nessuna delle due stelle ebbe molto impatto sulla gara di giovedì fino a quando Ronaldo non convertì il suo calcio spot alla morte. Il 38enne Ibrahimovic, che si è unito al Milan per la seconda volta il mese scorso dopo aver dominato la MLS in due stagioni con i LA Galaxy, ha quasi segnato poco prima dello sciopero di Rebic, ma Buffon si è tuffato al suo diritto di palmare il tiro dello swede intorno al posto.

Più consequenziale fu il cartellino giallo che raccolse in precedenza per aver gettato il braccio in faccia al centro della Juve Matthijs de Ligt. La cautela fu la seconda di Ibrahimovic nella fase a eliminazione diretta della competizione, e gli impedirà di giocare nella seconda tappa di do-or-die contro uno dei suoi molti ex club.

Non in modo insignificante, il tardo pareggio ha anche impedito al Milan di assicurarsi la vittoria sul suo rivale di lunga data in questa competizione per la prima volta in 35 anni. L’hoodoo della Juve è stato esposto per la prima ora giovedì allo stadio San Siro, con la Juventus che ha giocato una partita in trasferta quasi impeccabile. Il Milan era più aggressivo giocando in casa, come previsto, e ha pepato la Juve con colpi e innocue mezze possibilità fuori bersaglio.

Quando hanno ottenuto la palla, hanno dato ai padroni di casa un diavolo di un tempo cercando di riaverla. Un intervallo di concentrazione ha cambiato tutto questo, però, con Juve che ha regalato un obiettivo sciatto di 61 minuti ad Ante Rebic.

Il Milan probabilmente meritava il suo vantaggio, avendo messo più di tre volte più tiri in porta. A quel punto, sembrava di sicuro che la striscia di Coppa futilità contro la Juve sarebbe finita. Ma uno stupido cartellino rosso preso dal difensore Theo Hernandez ha aperto la porta agli ospiti, e l’arbitro Paolo Valeri ha stabilito, a seguito di un controllo del video, che Davide Calabria di Milano aveva gestito la palla nella scatola.

Dopo di che, non c’era dubbio che Ronaldo – che è stato mortale ai rigori per tutta la stagione – avrebbe segnato per estendere la miseria del Milan e la messa in palio di zlatan con un calcio. Il vincitore della partita di ritorno affronterà in finale Il Napoli o l’Inter. Il Napoli guida l’Inter 1-0 nella serie a due, total goal dopo aver battuto l’Inter a San Siro mercoledì.

Categorie
maglia portogallo

Nike e il Portogallo svelano le maglia per la Coppa del Mondo 2018

Campione europeo in carica, il sogno portoghese di un incredibile doppio Euro-mondo. Per fare questo, potranno contare su Nike, che ha appena svelato le maglie che i partner di Cristiano Ronaldo indosseranno in Russia.

Il ricordo della finale persa in casa dalla squadra francese è ancora doloroso. Lo sciopero di Gignac sul palo attraversa tutte le teste. Ma va riconosciuto che è il Portogallo che, con sorpresa di tutti, ha governato l’Europa dall’estate del 2016. È una sorpresa che i soci di Cristiano Ronaldo intendano ristampare sui prati della Russia, equipaggiati con le loro nuove maglie Nike, come nel 2016.

La maglia portogallo di casa

Come la nuova maglia del team francese svelata pochi giorni fa, uscire dalla tecnologia Aeroswift: ora si trova a Vaporknit, che potrebbe essere la stella di questa Coppa del Mondo in termini di attrezzature. Quindi troviamo i modelli caratteristici di questa tecnologia alle maniche, in una tonalità tono su tono, leggermente più leggera rispetto al resto della maglia.

Il colletto button-down visto sulla maglia Les Bleus, tuttavia, lascia il posto ad un colletto più classico. Sul retro di esso, la band diventa bicolore e si adorna con i colori della bandiera portoghese. Il font pitching per i numeri e i nomi dei giocatori ricorda anche quello utilizzato per la squadra francese, ad eccezione dei motivi esagonali specifici di Les Bleus.

Maglia portogallo All’interno del colletto c’è un logo ispirato a due simboli portoghesi: la croce cattolica e la sfera armillare, che rappresenta lo spirito conquistatore dei portoghesi segnato dal periodo delle Grandi Scoperte. Uno spirito conquistatore che i giocatori dovranno mostrare quando si affrontano le migliori selezioni del pianeta. Durante la fase della piscina, i portoghesi affronteranno i loro vicini spagnoli prima di sfidare Marocco e Iran.